Reportage Letterari

La Redazione informa che è aperta la selezione dei testi per il prossimo numero della nostra rivista. È possibile inviare articoli scritti in polacco, in italiano o in inglese. Invitiamo cordialmente tutti gli Autori interessati a collaborare con la nostra rivista!

REPORTAGE LETTERARI

Fabrica Litterarum Polono-Italica 2023, nr 1 (5)

I desideri dell’essere umano contemporaneo legati all’insaziabile appetito per il consumo di ‘allettanti storie’ sono sempre più frequentemente soddisfatti al di fuori di ciò che chiamiamo LETTERATURA. Cinema ambizioso, serie TV, videogiochi coinvolgenti: questi media ci hanno fornito narrazioni visivamente attraenti, “colorate e tremolanti” che stimolano la nostra immaginazione. Saturo di luce digitale e inebriato dai servizi di diffusione dei simulacri, il pubblico oggi è alla ricerca di un antidoto alle tossine della “fiction" nella scrittura tradizionalmente intesa. Questa medicina può essere trovata nelle opere letterarie di “non-fiction" e, più precisamente, nella forma nobile del reportage letterario (probabilmente, un genere ‘reale’ se si contano i suoi trionfi e conquiste in Polonia e in Italia). Per mappare i principali vettori di questo interesse sociale, è necessario analizzare adeguatamente questo fenomeno letterario. Siamo quindi interessati agli articoli che affrontano l’ampio spettro di problemi derivanti dalle particolari realizzazioni di reportage letterario, scritti da (ma non limitati a) autori come: Kapuściński, Fallaci, Krall, Terzani, Górecki, Tizian, Tochman, Liberti, Szczygieł, Saviano, Hugo-Bader, Piovene, Rumiz, Tuszyńska, Collura, Rastello o Jagielski.

Si prega di inviare gli articoli entro il 10 settembre 2022 all’indirizzo: fabricalitterarum@gmail.com

Annunciamo che per quanto riguarda il numero in uscita nel 2021 si accettano solo i testi che verranno inseriti nella sezione Varia.